Final Cut X in poche ore al top della classifiche di Mac App Store

di |
logomacitynet696wide

Final Cut X balza in poche ore al top della classifica del Mac App Store. La graduatoria vede la presenza anche di Motion e Compressor, ma tra le prime otto ci sono ben sette programmi di Cupertino.

box scontateSono bastate poche ore a Final Cut X per arrivare al top della classifica di App Store. La rinnovata applicazione per editing e montaggio video al momento in cui scriviamo è addirittura al primo posto della graduatoria italiana come si può vedere anche dal nostro box dedicato alle applicazioni nuove e scontate (per Mac, iPhone e iPad) che trovate qui accanto.

Il successo è dovuto evidentemente a due fattori: la  immediata disponibilità da Mac App Store e soprattutto il prezzo. Solo lo scorso anno Apple richiedeva il pagamento di 999 euro per avere a disposizione il software, obbligatoriamente incluso e venduto assieme ad altre applicazioni in Final Cut Studio. Alcune di quelle applicazioni (Motion e Compressor) oggi sono vendute a parte (a 39,99 euro), ma un prezzo di meno di 250 euro (239,99 per la precisione), un costo da software semi-amatoriale, per avere a disposizione il programma usato da alcuni dei maggiori cineasti del mondo è evidentemente un’opportunità che molti non vogliono farsi sfuggire.

Da notare che anche i sopracitati Motion e Compressor sono entrati subito in classifica e sono rispettivamente al terzo e quarto posto, preceduti solo da un software da 79 centesimi (Facetime). Il trionfo di Apple è sottolineato dal quinto, settimo e ottavo posto di Pages, Keynote e iPhoto, come dire che sette applicazioni sulle prime otto della classifica di Mac App Store sono sviluppate da Apple; resiste solo l’eccellente  Any Video Converter HD (quinto), protagonista di un nostro recente contest che tiene alta anche la bandiera italiana visto che è sviluppato dalla “nostra” Vivica”.