Fine delle ostilità  con Sotec

di |
logomacitynet696wide

E’ terminata la battaglia tra Sotec e Apple. La società  Giapponese, che distribuiva il clone iMac eOne in Giappone e aveva una partecipazione alla produzione dello stesso, ha accettato di pagare 10 milioni di yen (circa 150 milioni di lire) di danni e di fermare la distribuzione del clone.

Non si può, però, parlare di una vera e propria vittoria di Apple. Infatti se è vero che Sotec, che afferma ancora oggi la sua innocenza e sostiene di avere accettato l’accordo solo per poter continuare l’attività , non potrà  più vendere la versione multicolore del computer, è però altrettanto vero che potrà  continuare a immettere sui canali la nuova versione ad un solo colore (grigio…) reso nota solo poche settimane fa. Il totale dei danni, poi, che corrisponde al ricavo della vendita di qualche centinaio di eOne, è poco più che simbolico e probabilmente copre semplicemente le spese legali di Apple. Ricordiamo che ora resta ancora in piedi la ben più importante causa che Apple ha intentato contro eMachines, una sussidiaria di Daewoo, che negli USA ha conquistato importanti quote di mercato con il suo ePower. In questo caso una causa è pendente al tribunale di San Francisco.