FireWire 2 al Macworld?

di |
logomacitynet696wide

Diventa sempre più probabile che la nuova versione di FireWire possa debuttare al Macworld. Voci in questo senso arrivano dall’€™associazione di industrie riunite nel consorzio IEEE 1394. Obbiettivo anticipare i tempi per contrastare l’€™arrivo di USB 2

Si rafforzano le possibilità  di vedere al debutto nel corso del prossimo Macworld FireWire 2. Le voci secondo cui Apple avrebbe predisposto il rilascio di una macchina dotata della nuova implementazione dello standard, denominato per ora IEEE 1392b, paiono trovare una conferma in un articolo pubblicato ieri da C/Net.

Nel corso di un servizio che mette a confronto USB 2 e FireWire si apprende da James Snider, direttore esecutivo del consorzio IEEE 1394 che ‘€œprima della fine dell’€™anno IEEE 1394b sarà  in commercio su almeno un modello di computer. Sempre prima della fine dell’€™anno un produttore giapponese inizierà  a rilasciare dispositivi con FireWire 2’€.

Impossibile a fronte di queste affermazioni non pensare che il computer in oggetto non sia un Mac e che il produttore giapponese in questione non sia Sony. Apple e Sony, infatti, sono i due principali promotori di FireWire e saranno anche gli apripista per FireWire 2.

In aggiunta a questa previsione che potrebbe lasciar supporre il debutto in qualche prodotto autunnale, C/Net però sostiene di avere appreso da fonti vicine alla stessa IEEE 1394 Trade Association, che FireWire 2 debutterà  al Macworld. Questo potrebbe implicare che nel contesto della rassegna verrà  perlomeno dimostrata la nuova implementazione dello standard, ma è anche probabile che venga annunciato almeno un modello di G4 con FireWire 2. Potrebbe trattarsi di una versione hi-end che andrà  sul mercato qualche settimana dopo la chiusura del Macworld, preceduta da macchine meno potenti e più ‘€œtradizionali’€, come spesso è accaduto nel corso di precedenti edizioni della rassegna.

Nelle scorse settimane si era diffusa la voce che i chip necessari al funzionamento di FireWire 2 non potessero essere pronti se non poco prima dell’€™autunno, il che impedirebbe il rilascio di computer con il nuovo standard in occasione dell’€™Expo. Ma non è da escludere che Apple stia cercando di accelerare i tempi e a questo servirebbe l’€™acquisto, attuato qualche settimana fa di un produttore di processori e software per dispositivi FireWire.
Lo scopo sarebbe quello di essere sul mercato da subito con un’€™alternativa a USB 2 che proprio in autunno comincerà  a diffondersi in maniera capillare.
Le prestazioni della versione attuale di Firewire sono in realta’ gia’ concretamente superiori a USB2 ma Apple deve mantenere il suo primato tecnologico con un prodotto all’avanguardia soprattutto nella velocita’ massima di trasferimento dei dati.