FireWire e USB 2 nei Mac di gennaio?

di |
logomacitynet696wide

Apple potrebbe introdurre già  a gennaio macchine rivoluzionarie con le nuove implementazioni di USB e FireWire. Oltre che con un nuovo chip Motorola

Apple non solo progetta il rilascio di Mac basati sul nuovo processore G5 per il prossimo MacWorld Expo di San Francisco, macchine che avranno velocità  superiori al GHz, ma è ormai decisa a presentare nuove schede madri che supporteranno USB 2 e la evoluzione di FireWire, tecnicamente conosciuta come IEEE 1394b.
A sostenere questa tesi il tabloid on line inglese The Register che afferma di avere avuto sulla questione assicurazioni da ‘€œgole profonde’€ interne ad Apple.
USB 2, come i lettori sapranno, è l’€™Universal Standard Bus di seconda generazione che si distingue dall’€™attuale per l’€™incremento di velocità  nella trasmissione dei dati che passerà  da 12 Mbps attuali a 480 Mbps. Una soglia di livello tale da far pensare ai suoi sostenitori che lo stardard avrebbe potuto competere con FireWire. In realtà  negli ultimi mesi è apparso chiaro che USB 2, in realtà , può essere un complemento di FireWire, visto che l’€™adozione di quest’€™ultimo è giunta ad un livello tale da essere di fatto il sistema di default per chi desidera connessioni digitali ad alta velocità , in particolare per il video digitale. In più FireWire consente la costruzione di serie di periferiche ‘€œa cascata’€, mentre USB 2 continua a richiedere, come USB 1.2, l’€™uso di hub. Infine FireWire presto sarà  in grado, con la versione IEEE 1394b, di superare gli attuali 400 Mbps per arrivare ad 800 Mbps accrescendo, di riscontro, anche la distanza massima tra periferica e CPU.
Proprio IEEE 1394b prenderà  il posto del tradizionale IEEE 1394 oggi in uso nei Mac e proprio questa adozione faciliterà , secondo The Register, l’€™uso di USB 2. I due sistemi potranno convivere perchè USB, anche nella sua versione più veloce, continuerà  ad essere destinato a periferiche con minore richiesta di velocità , come ad esempio masterizzatori, tastiere, mouse e altri accessori, portando però sensibili benefici rispetto a USB 1.2 pur senza competere con FireWire che schizzerà  a 800 Mbps con IEEE 1394b.
Parallelamente Apple intenderebbe introdurre nelle nuove CPU di gennaio anche nuove memorie DDR SDRAM e, come detto, nuovi processori G5 che potrebbero partire da 1.2 GHz per arrivare fino a 1.4 GHz.
Se queste supposizioni fossero vere Apple, ancora una volta, sarebbe in grado di precedere sotto il punto di vista tecnologico la concorrenza. Non solo potrebbe, infatti, essere la prima società  a lanciare una macchina con FireWire 2 ma anche tra le primissime ad adottare standard USB 2.