FireWire va in TV

di |
logomacitynet696wide

FireWire ovunque: nei televisori, nei ricevitori satellitari, nei decoder per le pay-TV. Lo ha decretato la Open Cable Specification, una iniziativa nata per sviluppare uno standard comune che permettesse di mettere in comunicazione apparecchi set-top-box con altri dispositivi elettronici. E gli utenti Mac, ancora una volta, saranno in prima fila a godersi lo spettacolo.

La Open Cable Specification è una iniziativa nata per sviluppare uno standard comune che permettesse di mettere in comunicazione apparecchi set-top-box con altri dispositivi elettronici. FireWire è lo standard selezionato dall’associazione che si occupa di standardizzare lo sviluppo dei set-top-box. Sarà  quindi grazie a FireWire che questi dispositivi trasferiranno i dati verso i televisori digitali del futuro.
Grazie a questa scelta del consorzio, sono state gettate le basi che consentiranno ai set-top-box di operare con i più diffusi dispositivi elettronici. Non è da escludere che in un prossimo futuro (almeno nelle case americane), il set-top-box con FireWire potrebbe diventare il centro di controllo di una rete di apparecchi domestici (e questo indipendentemente se si è in possesso o meno di un computer).
Benché non è detto che da qui a qualche anno FireWire sarà  sempre e comunque la soluzione migliore e definitiva per qualsiasi problema, questo standard rappresenta in effetti quanto di meglio possa esserci attualmente in termini di prestazioni/costo e la semplicità  con il quale il sistema è espandibile e scalabile; tanto è vero che sono numerosissimi i produttori che hanno già  a disposizione o hanno annunciato dispositivi che possono essere interconnessi grazie a questo standard: riproduttori di DVD, telecamere, hard disk, stampanti, scanner, televisori, console (PlayStation 2), fax, dispositivi telefonici, mixer, walkman, ecc.

[A cura di Mauro Notarianni]