Firefox piace molto agli europei, meno agli italiani

di |
logomacitynet696wide

Firefox supera il 20% sul mercato Internet europeo, raccogliendo un successo insperato. Ma in Italia le cose non vanno così bene per il browser open source

Firefox piace agli europei, un po’ meno agli italiani. Questo dimostrerebbe una recente indagine sulla percentuale d’uso del navigatore basato sul progetto Mozilla nel vecchio continente. La ricerca, svolta dalla francese Xti colloca Firefox al 20,11% del mercato, largamente al di sopra della quota che possiede sul mercato americano e la più alta al mondo, ma il nostro paese sembra restio ad adottare il nuovo browser che si colloca agli ultimi posti.

Al primo gradino inn fatto di percentuale d’adozione c’é la Finlandia dove quasi il 40% degli utenti è passato a Firefox. Al secondo posto si trova la Slovenia con il 35,5% e al terzo la Germania, con il 30,9%. Quest’ultimo dato è particolarmente rilevante, vista la penetrazione informatica che si ha in quel paese. Altrettanto importante il 18% della Francia, un altro paese dove l’uso del computer è molto diffuso.

Come accennato l’Italia è tra gli ultimi posti in fatto d’utilizzo di Firefox. Nel nostro paese solo il 13,07% ne fa uso, il che ci colloca agli ultimi posti nel panorama europeo, appena davanti alla Spagna (11,73%) tra i paesi a grande informatizzazione. All’ultimo poso nella classifica c’é l’Ucraina (9,49%).

Xti ammonisce a considerare il fatto che la misurazione (avvenuta su un campione di circa 32 milioni di utenti) è avvenuta in domenica, quando minore è l’impatto di Internet Explorer per il fatto che minore è l’utenza professionale che in gran parte resta legata al browser di Microsoft.