Flash anche per Linux

di |
logomacitynet696wide

Macromedia vuole esplorare il mondo Linux. Flash MX potrebbe presto essere compatibile con il sistema operativo open source. In vista anche una versione del player capace di mostrare contenuti multimediali anche sui cellulari Symbian.

Macromedia rilascerà  un tool di sviluppo per Flash compatibile con il sistema operativo Linux. L’€™annuncio è giunto durante FlashForward, una conferenza dedicata al popolare prodotto multimediale per Internet.

Macromedia ha però scelto un approccio morbido, che partirà  dallo sviluppo di una versione di Flash MX in grado di girare in maniera ottimale su Wine, un emulatore Windows per Linux. A seconda dell’€™accoglienza che avrà  il prodotto Macromedia deciderà  se realizzare una versione nativa per Linux.

Attualmente Macromedia offre una versione per Linux del player per Flash, ma Flash MX, che consente di creare contenuti in Flash e che rappresenta un importante strumento per lo sviluppo di siti web, é disponibile solo per Windows e per Macintosh.

Lo sforzo di estendere la piattaforma Flash al di là  dei sistemi operativi tradizionali rendendo il formato universale, emerge anche dall’€™annuncio che Macromedia renderà  Flash compatibile anche con Symbian. Il compito di portare Flash sui telefoni intelligenti e sui PDA sarà  di FlashCast, un software che interpreta i contenuti scritti in FlashLite. Attualmente FlashLite, che svolge la funzione di presentare contenuti multimediali, viene impiegato dai carrier di contenuti in formato i-Mode. Grazie a FlashCast sarà  possibile avere le stesse funzioni su tutti i cellulari Symbian, incrementando le prospettive di profitto per gli operatori.