Fotocamere digitali, mercato in esplosione

di |
logomacitynet696wide

Le macchine fotografiche digitali sono sempre più popolari e sempre più gente le vede come un’alternativa alle fotocamere con pellicola.
Lo dimostra un’indagine USA secondo cui oggi il mercato in espansione è quello di fascia media mentre quello delle digicamere a bassa risoluzione sta scomparendo

Cresce l’interesse del mercato per le macchine fotografiche digitali di fascia media e di fascia alta.
Una recente indagine di IDC ha dimostrato che sul mercato USA nel corso degli ultimi sei mesi le camere con schermo LCD hanno visto un aumento del 30% nelle vendite, balzando da 5,4 a 6.5 milioni di unità  vendute. Contemporaneamente le indagini hanno dimostrato che le macchine fotografiche di fascia bassa, le cosidette fotocamere VGA a bassa risoluzione, hanno accusato un calo davvero rilevante perdendo un milione di pezzi e toccando il minimo di 1,5 milioni.
Il mercato delle camere VGA, secondo IDC, sta svanendo rapidamente e relegando questo tipo di camere alla sfera dei giocattoli. “Nessuno è più in grado di fare soldi con questo tipo di prodotti – ha detto Chris Chute di IDC – la gente preferisce spendere 50 o 100$ in più ed avere una macchina fotografica vera”.
Sul mercato USA la leadership nel settore delle macchine fotografiche digitali spetta a Sony con il 23%, Olympus è al secondo posto, HP al terzo. Al quarto posto troviamo Kodak che ha compiuto un balzo rilevante alla fine dell’anno arrivando nell’ultimo trimestre al 17%, un dato che proiettato su tutto l’anno l’avrebbe collocata al secondo posto.
Negli USA ben il 40% delle macchine fotografiche vendute nel corso del 2001 è stato venduto nel corso dell’ultimo trimestre.