Foxconn: “Non costruiremo noi l’iPhone”

di |
logomacitynet696wide

Foxconn nega di avere avuto da Apple l’incarico di costruire gli iPhone. La notizia, data quasi per certa, era emersa da un articolo dell’autorevole Wall Street Journal. Chi è l’assemblatore misterioso del telefono?

Non è Foxconn il partner di Apple nella costruzione di iPhone. A smentire la decine di siti che nei mesi scorsi avevano indicato nella società  Taiwanese l’anonimo assemblatore del telefono sono gli stessi vertici dell’azienda.

La precisazione è avvenuta nel corso di un incontro dedicato agli investitori della società , una filiale di Hon Hai Precision Industry. Parlando degli investimenti futuri e dei piani di espansione, Samuel Chin, Ceo della società , ha detto che le voci sul fatto che sarò proprio la sua azienda ad assemblare i telefoni sono false.

La fonte della notizia era decisamente autorevole. Fu infatti il Wall Street Journal a parlare per primo di Foxconn come assemblatore di iPhone. Alle voci le azioni di Foxconn crebbero in un solo giorno del 5%.

Chin non ha però smentito nè che in futuro la sua azienda potrebbe occuparsi di costruire il telefono nè il fatto che sia la casa madre che ha sede a Taiwan (mentre Foxconn è basata ad Hong Kong con impianti in Cina e in vari paesi asiatici), ad avere avuto l’incarico.