Freescale inventa le Ram del futuro

di |
logomacitynet696wide

Freescale annuncia di avere messo in produzione un chip che permetterà  alle Ram di non perdere i dati memorizzati neppure quando si stacca la corrente. Rivoluzione copernicana per computer e dispositivi dell’€™elettronica di consumo.

Il mondo dell’informatica ha da tempo sognato memorie veloci come le Ram ma capaci di mantenere in memoria i dati come le flash. A tagliare per prima il traguardo è Freescale. La società  americana, che un tempo era la divisione semiconduttori di Motorola ma che oggi è una realtà  indipendente, ha infatti annunciato di avere iniziato la produzione in serie di chip con queste proprietà  che significano una vera e propria rivoluzione nel campo dell’informatica.

La memoria magnetoresistiva ad accesso random (Mram, questo nome e sigla delle nuove memorie), porteranno alla produzione di schede che sostituiranno quelle attuali. A differenza della normale Ram le Mram, come le Nand, non perderanno il loro contenuto quando si toglie l’alimentazione e avranno la stessa velocità  di una normale Ram (cosa che non è per le Nand, molto più lente). Questo in termini pratici significa che chi sviluppa software e chi produce hardware può immaginare macchine che si riavvieranno in qualche secondo non avendo la necessità  ogni volta di caricare dal disco fisso il sistema operativo.

Ma le memorie Mram non saranno utili sono nel campo informatico strettamente detto. Ad essere interessati a memorie veloci come le Ram ma con le proprietà  delle memorie Nand sono anche i produttori di telefoni cellulari e di vari altri dispositivi dell’elettronica di consumo: telefoni cellulari, player Mp3, sistemi per la casa.

Freescale (che non produrrà  direttamente i chip ma venderà  la tecnologia ad altri realtà ) è la prima società  al mondo a dirsi pronta a prendere ordini. Altri suoi concorrenti, come Texas Instruments e Ibm si stanno interessando a questo ambito molto promettente.

“Si tratta – ha detto Will Strauss, un analista di Forward Concepts – di una tecnologia interamente nuova. In molti ci stavano lavorando ma nessuno é stato fino ad oggi in grado di produrle in volumi. Si tratta dell’annuncio più rilevante del decennio nel campo delle memorie”.