Garage Band: ancora non è uscito e già  nascono siti dedicati!

di |
logomacitynet696wide

Se il buongiorno si vede dal mattino, quello di Garage Band, la nuova iApplicazione musicale di Apple, ì particolarmente luminoso. Già  sono disponibili, infatti, i primi siti online dedicati al nuovo software, che uscirà  ufficialmente il 16 gennaio

Quando arriverà  sugli scaffali dei negozi (oppure dentro ai prossimi computer di Apple) Garage Band troverà  già  pronti una serie di siti dedicati al software musicale presentato da Steve Jobs insieme al rocker americano John Mayer durante la passata edizione del MacWorld di San Francisco.

Gli autori di Garage Band Exchange, ad esempio, hanno già  attivato un forum online per quanti cerchino i primi consigli e vogliano cercare di sapere qualcosa di più sulle caratteristiche del software. Mentre Garage Band Creations ha pubblicato una galleria di screenshot ripresi direttamente dal MacWorld che illustrano vari aspetti dell’applicazione musicale di Apple.

Click. Mix. Jam., invece, un altro sito dedicato a Garage Band, sta raccogliendo le recensioni online che sono apparse nei siti della stampa generalizzata e specialistica. Alcuni giornalisti presenti a San Francisco, infatti, hanno investito parte del loro tempo “giocherellando” con il software installato in numerosi computer presenti nella hall principale del Moscone Center e in seguito hanno pubblicato le loro impressioni online.

Infine, Apple Garage sta organizzandosi per mettere insieme un’ampia galleria di canzoni “fatte in casa”, come del resto succede anche negli altri siti appena visti. Un fenomeno di tale entusiasmo è superiore anche ai risultati che ebbe un anno fa esatto l’annuncio di Keynote durante il discorso di Steve Jobs all’edizione 2003 del MacWorld di San Francisco. Già  all’epoca segnalammo la nascita di una serie di siti dedicati all’espansione del software concorrente di PowerPoint. Ma non con la stessa velocità  con cui sta accadendo questa volta!

Infine, un anonimo partecipante al keynote di Steve Jobs ha registrato l’improvvisata jam session di John Mayer, realizzata presentando Garage Band, è ha messo online, in formato Aac, il file, che potete scaricare qui. Non è ancora uscito il software, e già  circolano i primi bootleg