George Bush senior consigliere di Microsoft

di |
logomacitynet696wide

Ex presidenti (o vice) degli Stati Uniti dalle mille risorse, il padre dell’attuale presidente USA ed ex presidente prima di Clinton accetta il richiamo di Redmond: è la risposta ad Al Gore che entra in Apple?

Il consiglio d’amministrazione di Microsoft da oggi (il tutto verrà  ufficializzato nel pomeriggio di Redmond, Washington) ha un nuovo prestigioso membro, George Herbert Walker Bush, ovvero il papà  di George W. Bush, ora a capo degli Stati Uniti d’America.

Dalle parti di Redmond si dice che la “corte”, all’ex presidente, Bill Gates, la stesse facendo da circa 10 anni, ovvero da quando terminò il suo mandato di capo per quattro anni della Casa Bianca.

L’ottantenne arzillo repubblicano di ferro dovrebbe apportare quel prestigio che finora, la Microsoft non era ancora riuscita ad raggiungere nonostante le sobrie uscite pubbliche di Steve Ballmer, socio di Bill Gates dai remoti tempi dell’università .

Bill Gates ha dichiarato “Non veniteci a raccontare che ancora una volta abbiamo copiato Apple: loro hanno un misero ex-vicepresidente, noi abbiamo un ex presidente che farà  per noi anche il commentatore alla MSNBC: sicuramente sarà  più obiettivo di Peter Arnett”.

Siamo riusciti ad avere qualche particolare in più, direttamente dall’ufficio stampa di George Bush Senior, in particolare riguardo allo stipendio e ai benefit che saranno concessi al nuovo consigliere, vi invitiamo quindi a proseguire nella lettura cliccando il link corrispondente alla sessione di domande e risposte intercorse con i responsabili dell’immagine pubblica dell’ex presidente.