Get a Mac, risposta (indiretta) agli spot Microsoft

di |
logomacitynet696wide

Apple rilascia tre altri spot della serie “Get a Mac”. Tra di essi uno sembra rispondere direttamente alla campagna “I’m a Pc”: una utente comune cerca un PC con varie caratteristiche ma alla fine quando ne vuole uno che non dia problemi resta senza scelta.

Apple risponde a Microsoft con un nuovo spot “Get a Mac”. Quella che a prima vista sembra proprio una replica alla serie di pubblicità  lanciate da Redmond nel corso delle quali “gente comune” va alla ricerca di un computer e finisce per scartare regolarmente un Mac, è stata rilasciata questa notte ed è disponibile on line. Intitolato “Elimination”, lo spot presenta, appunto, una “utente comune” che non troppo diversamente da “Lauren” vuole un computer da usare a casa.

PC ha dietro di sé una lunga fila di “macchine” per rispondere alle richieste della cliente, ma una dopo l’altra vengono eliminate man mano che la “cliente” avanza. Il colpo decisivo che porta alla sparizione di tutti i PC è la richiesta: “ne voglio uno senza virus, crash o problemi assortiti”.

Apple ha rilasciato anche altri due spot: Customer Care e PC Choiche Chat. Nel primo il Mac offre un “Genius” per discutere i problemi di configurazione e di settaggio di un computer mentre PC è alle prese con un addetto di un call center che non sa neppure che cosa sia un “responsabile” con cui parlare, nel secondo PC conduce una talk show telefonico dove chi telefona fa domande scomode tipo: “quale computer non ha virus”, “quale casa produttrice di PC ha lo stesso supporto come il Genius”. Pc risolve il problema mettendo giù la comunicazione.