Glaser: “Jobs è stupidamente miope”

di |
logomacitynet696wide

Glaser, CEO di Real Nteworks, all’attacco di Jobs: “Opera con testardaggine miope nel rifiutarsi di licenziare FairPlay”. E l’iPod “chiuso” favorisce la pirateria musicale

Miope testardaggine. Questo che pensa Rob Glaser della decisione di Apple di non licenziare il sistema di protezione dei diritti digitali Fair Play e, di conseguenza, mantenere iPod una piattaforma chiusa, non accessibile alla musica scaricata da altri negozi che non siano iTunes.

Glaser, CEO di Real Networks, ha avuto occasione di esprimere il suo pensiero sull’argiomento durante un incontro finalizzato a presentare le novità  di Rhapsody, il negozio di musica on line che Real ha lanciato qualche tempo fa e che ora ha anche una funzione che permette di ascoltare la musica in streaming e “o demand”.

Secondo Glaser “Apple e particolarmente Steve Jobs stanno compiendo un errore nel mantenere il loro software sottoposto ad un vincolo proprietario. Si tratta di una posizione stupidamente ostinata”. Quel che c’è di peggio di questo sistema, secondo il CEO di Real, è che danneggia anche l’industria delle musica.

“Se io scarico un brano da un sito pirata – dice Glaser – questo funzionerà  su tutti i player. Se io scarico un brano da un sito che vende musica, questo sarà  ascoltabile solo su un particolare player” Le case discografiche, dunque, argomento Glaser, dovrebbero per questo fare pressione su Jobs, obbligandolo a cambiare questa situazione.

Come noto Glaser è da tempo in polemica con Steve Jobs. Poco più di un anno fa il maggior responsabile di Real aveva chiesto ad Apple di acquistare in licenza FairPlay così che anche le canzoni vendute da Rhapsody potessero avere accesso ad iTunes. Il CEO di Apple rifiutò, probabilmente neppure molto cordialmente (“mi ha detto solo no. Niente altro che un semplice no”, affermò allora Glaser) spingendo Real nelle braccia di Microsoft. Fatto pace (a suon di milioni di dollari in risarcimento pagati da Microsoft a alla casa di Seattle) con il suo nemico numero uno, Glaser ora non perde occasione per attaccare, sia con le parole che con i fatti, Steve Jobs ed Apple. Tra le occasioni di scontro più clamorose ricordiamo il software Harmony rilasciato da Real senza alcun permesso da parte di Apple e che converte le canzoni scaricate da Rhapsody di funzionare su iPod. Apple ha definito il rilascio di Harmony una operazione orchestrata seguendo lo “spirito dei pirati informatici” ma non ha mai querelato Real.