Gli HD diventano sempre più piccoli

di |
logomacitynet696wide

Dopo l’incredibile successo dei dischi da 1,8 pollici usati, tra gli altri, dall’iPod, Toshiba rilancia e annuncia un disco da 1 pollice di diametro. Verrà  presentato al CES di Las Vegas.

La miniaturizzazione dei dischi fissi procede a passi da gigante. Di questi giorni l’annuncio di Toshiba secondo cui al CES di Las Vegas in gennaio, faranno la loro comparsa nuovi HD con misura inferiore al pollice, ovvero meno di 2 centimetri e mezzo.

Attualmente tra i dischi più piccoli in commercio ci sono quelli utilizzati dall’iPod che monta hardware prodotto proprio da Toshiba con una dimensione di 1,8 pollici.

Ma Toshiba non è sola nello sforzo di miniaturizzazione. Matsushita è al lavoro su mini-hard disk addirittura di diametro inferiore: 0,8 e 0,7 pollici, più piccoli di una comune scheda Compact Flash e dei Microdrive.

La riduzione del diametro dei dischi è un importante fattore di vendita. Basti pensare che gli HD da 1,8 pollici sono stati venduti in 3,3 milioni di pezzi durante il 2003, toccando l’1,4% del totale del mercato degli hard disk; per il 2008 secondo alcune stime raggiungeranno i 23,7 milioni di pezzi e il 5,3% del mercato.

Toshiba, nello specifico, aumenterà  la sua produzione mensile a 600.000 pezzi entro il marzo 2004, praticamente raddoppiando le proprie capacità .