Gli accessori iPad rivelano le novità  del Bluetooth sul prossimo iPhone OS

di |
logomacitynet696wide

Tra gli accessori annunciati da Apple che saranno disponibili al lancio di iPad è elencata anche la “normale” tastiera wireless che trovate in commercio da sola o in combinazione con iMac. E’ la conferma che il Bluetooth del tablet di Apple e forse anche quello di iPhone e iPod touch si apriranno ad una nuova serie di periferiche.

Uno dei rimbrotti più pesanti verso Apple da parte dei primi acquirenti di iPhone riguardava ed in parte riguarda ancora, la limitazione imposta ai servizi Bluetooth a bordo. Infatti anche se fin dalla prima ora la radio Bluetooth era una delle componenti di base del modello 2G i servizi offerti riguardavano solamente il vivavoce con autoradio ed auricolari.
Poi con il rilascio delle versioni di iPhone OS più recenti Apple ha aperto alcune porte come quellla della trasmissione audio A2DP ma non e’ a tutt’oggi possibile, ad esempio, inviare Vcard e foto ad altri telefoni e neppure collegare una tastiera esterna se non ricorrendo all’hackeraggio dell’iPhone.

Un passo avanti sarà  compiuto con l’arrivo di iPad e la conferma ci arriva dall’elenco degli accessori che vi abbiamo segnalato su questa pagina; tra questi e’ presente la “Apple Wireless Keyboard“, la normalissima (e bellissima) tastiera Bluetooth di Apple in grado di funzionare con tutti i Mac portatili e non dell’azienda di cupertino e che, al momento, non è possibile collegare ai dispositivi touch di Apple.

Non è quindi difficile immaginare che l’iPod oltre ad aprirsi al mondo con l’accesso a memorie di massa esterne (con adattatori) e al collegamento VGA (sempre con un adattatore) sarà  controllabile senza fili attraverso il Bluetooth della tastiera di Apple e quelle di terze parti e, in seguito, pure da un telecomando senza fili in grado di mostrare slideshow o filmati sul piccolo grande schermo da 9.7″.

Una ulteriore prospettiva si apre anche per gli utilizzatori di iPhone e iPod touch che potrebbero avere un sistema di input per lunghe sessioni di scrittura in uno spazio ridotto.

A tutto questo provvederà  un aggiornamento del firmware che speriamo possa portare grandi vantaggi anche a chi possiede un dispositivo touch di Apple diverso da iPad.