Gli analisti: Apple verso la conquista del salotto

di |
logomacitynet696wide

Gli analisti plaudono agli annunci di martedì e vedono in esso l’€™inizio di una nuova era. ‘€œApple ha trovato la chiave per conquistare il salotto con il video digitale e i dispositivi portatili’€. Ma anche i nuovi iPod piacciono.

La nuova strategia del video di Apple potrebbe valere 24 miliardi di dollari. Questa la stima attuata nel corso della giornata di ieri da Rachel Rosmarin, una degli analisti che hanno preso in esame gli annunci di martedì ed espresso la loro opinione in interviste e report.

La Rosmarin elabora la sua opinione raffrontando il successo avuto da Apple nel campo degli show TV dove ha ottenuto risultati eccezionali: 45 milioni di episodi da 1,99$ ciascuno. Di questi ben 5 milioni erano di produzione Disney (attraverso alcune delle sue controllate). ‘€œIl 25% degli adulti che possiede un Pc ‘€“ dice la Rosmarin in una intervista rilasciata a Forbes ‘€“ è propensa a guardare un film sul suo Pc’€. Il punto di svolta arriverà  quanto sarà  in commercio iTv, anche se per ora non è chiaro in tutti i suoi risvolti come questo sarà  inserito nel complesso dell’€™offerta Apple perché non si conosce nel dettaglio la sua dotazione tecnologica. In ogni caso, secondo la Rosmarin, ‘€œApple ha cambiato il volto della musica digitale nel 2003 con iPod, poi ha rivoluzionato quello degli show Tv’€ e quindi è opportuno attendersi qualche cosa di altrettanto rivoluzionario con i film veri e propri anche se per ora la selezione è limitata ai prodotti di Disney.

Anche Gene Munster crede che Apple abbia posto le giuste basi per trasformare il volto del video digitale e dell’€™elettronica di consumo. ‘€œIl salotto ‘€“ dice l’€™analista ‘€“ è ancora sostanzialmente un settore inesplorato per il computer e i media digitali. Gli annunci di martedì rappresentano un primo elemento di una strategia pluriennale che porterà  frutti in futuro’€.

In questa ottica, secondo Charles Wolf di Needham & Co. l’€™elemento di maggior rilievo, prima ancora di iTv e degli iPod, resta iTunes. ‘€œIl software per il multimedia ‘€“ dice l’€™analista ‘€“ con l’€™aggiornamento rilasciato l’€™altro giorno diventa il maggior fattore distintivo tra Apple e la sua concorrenza, il vero elemento di vantaggio competitivo’€ In questo orizzonte i nuovi iPod, che apparentemente sono solo versioni leggermente aggiornate di precedenti modelli, e iTv possono essere visti come gli elementi che accanto ad iTunes contribuiranno a mantenere Apple al vertice se non ad aumentare la dominanza nel mercato del’€™audio digitale e a far sì che Apple sia uno dei protagonisti del video digitale e dello sbarco dei dispositivi portatili nel salotto.

Nonostante non ci sia stato il grande colpo di un iPod per il video, il rumoreggiato iPod 16:9, i prodotti che sono apparsi nelle mani di Jobs dovrebbero bastare a recuperare il terreno perso nei mesi scorsi. Tra i modelli che potrebbero attirare grandi vendite c’€™è l’€™iPod shuffle. ‘€œIl suo case metallico ‘€“ dice Shaw Wu ‘€“ e il prezzo rappresentano un fattore di grande attrazione per chi cerca l’€™esperienza iTunes ma vuole risparmiare’€. I nuovi iPod 5G, sempre secondo l’€™analista di American Technology Research, rappresenta, visto il prezzo e gli avanzamenti in fatto di durata della batteria e di qualità  dello schermo, un fattore di preoccupazione per Microsoft e il suo Zune. Anche gli iPod nano, hanno tutto quanto serve per conquistare vendite. E per quanto riguarda l’€™iPod video vero e proprio Wu pensa che potrebbe arrivare entro la prima metà  del 2007. In questa direzione puntano proprio i nuovi iPod che hanno batterie a più lunga durata, uno dei fattori che ostacolano il rilascio di un simile prodotto.