Gli esperti: per Apple trimestre positivo

di |
logomacitynet696wide

Questa sera i risultati fiscali del trimestre. Gli analisti: “I segnali dicono che Apple rispetterà  le previsioni”. Macity seguirà  da vicino l’evento.

Questa sera ci sarà , dunque, il momento della verità  per i conti di Apple. Alle 23, ora italiana, il CFO FRed Anderson apparirà  di fronte ad una platea di analisti e di investitori per presentare l’andamento del trimestre che si è concluso a fine settembre.
La maggior parte degli osservatori, come scritto nei giorni scorsi, crede che la società  di Cupertino riuscirà  a mantenere le previsioni elaborate nel corso della precedente conferenza. Questo significherebbe un fatturato di 1,48 miliardi di dollari, con un profitto per azione di 17 cents.
I segnali che Apple possa avere centrato le previsioni elaborate nel passato trimestre sono parecchi e convergenti. In primo luogo Cupertino non ha rilasciato il “profit warning”, ovvero l’avviso di guadagni al di sotto delle previsioni. Secondariamente, secondo le indagini svolte presso i tradizionali canali distribuitivi, Apple non avrebbe applicato alcuna pressione per aumentare gli ordini nelle ultime settimane del trimestre così da “scaricare” i magazzini e aumentare il fatturato. Questo viene considerato un segnale interessante in quanto potrebbe testimoniare che Apple non ha avuto bisogno di “gonfiare” gli ultimi giorni del trimestre, una tattica usata spesso in passato.
Come sia stato possibile che, mentre la maggior parte dei protagonisti dell’IT è stata costretta a ridurre le proprie previsioni di guadagno Apple abbia proseguito sull’itinerario tracciato si spiegherebbe in due modi. Essenzialmente si tratterebbe del vantaggio di una quota di mercato ridotta; quando Apple ha un prodotto giusto, e in questi mesi ha lanciato una linea di portatili ottima, riesce a fare fronte a qualunque difficoltà . In secondo luogo ci sarebbe un fattore contingente. Il trimestre di Cupertino sarebbe stato caratterizzato da forti acquisti dal settore didattico che sono andati in porto prima degli eventi terroristici di settembre.
Assodato che i profitti, salvo clamorose sorprese, saranno in linea con le previsioni ora la curiosità  degli analisti è tutta rivolta alla parte finale del discorso di Anderson nel corso della quale il responsabile delle operazioni finanziarie traccerà  le previsioni del trimestre in corso che si chiuderà  a fine gennaio.
Macity, come da tradizione, seguirà  la conferenza del resoconto fiscale e ne darà  conto con servizi ed approfondimenti ai suoi lettori.