Gmail guadagna il suo antivirus online

di |
logomacitynet696wide

Proprio quando Microsoft sta lanciando i servizi Live e l’antivirus, ecco che Google silenziosamente come suo solito aggiunge alle funzionalità  della posta da due gigabyte e rotti (continua a crescere, giorno per giorno) la sua protezione dal malware

Nelle pagine di supporto di Gmail si scopre che da pochi giorni è attivo un servizio antivirus per chi utilizza Gmail, la posta elettronica di Google.

Il servizio antivirus è automatico e disponibile online, si occupa di fare la scansione di tutti gli allegati ricevuti o inviati attraverso Gmail e di verificare se siano infettati. Nel caso lo siano, vengono ripuliti oppure messi in quarantena, in maniera tale che il virus non possa attivarsi e quindi propagarsi. In più, se l’allegato stava per essere inviato, Gmail ne inibisce la spedizione per evitare il contagio di altri computer.

Ovviamente, si tratta di virus che riguardano il mondo Pc (dato che non vi sono segnalazioni per il mondo Mac), e soprattutto la funzionalità  di Google Mail arriva in un momento molto particolare per i produttori di antivirus, dato che anche Microsoft ha appena annunciato il rilascio della sua funzionalità  contro il malware “Live”, cioè basata sui servizi online di recente introduzione.

A Redmond, dopo un paio di anni dalla data di acquisto della piccola software house rumena GeCad, hanno realizzati infine Windows OneCare Live, il sistema che permette – anche se in beta – di “ripulire” da virus, malware e altre diavolerie che di solito infestano i Pc il sistema operativo. Nelle prime ore di funzionamento Microsoft si è trovata però costretta a mettere in “stop” il servizio a causa del carico estremo di lavoro che i server di Redmond non sono riusciti a gestire, in maniera analoga a quanto era successo alcuni giorni fa a Google con il suo servizio Analytics.