Google Takeout, un tool per esportare i propri dati da Google

di |
logomacitynet696wide

Google presenta nuovi strumenti per Google+. L’ultimo arrivato si chiama Takeout, un servizio nato in seno al progetto “Data Liberation“, con lo scopo di semplificare l’esportazione e l’importazione dei dati personali da e verso i server della società.  Con questo servizio è possibile scaricare dai server Google file in formati aperti (dunque facilmente trasferibili in altre applicazioni).

Google continua a presentare nuovi strumenti per Google+ (ne abbiamo parlato qui). L’ultimo arrivato si chiama Takeout, un servizio nato in seno al progetto “Data Liberation“, un’iniziativa con lo scopo di semplificare l’esportazione e l’importazione dei dati personali da e verso i server della società.  Con questo servizio è possibile scaricare dai server Google file in formati aperti (dunque facilmente trasferibili in altre applicazioni). Integrati con il nuovo strumento al momento abbiamo: Buzz, Contacts e Circles, Picasa, Stream e la pagina per la gestione del profilo Google, ma presto dovrebbero comparire nuovi nomi nell’elenco. La mossa è interessante e con essa gli utenti hanno nelle loro mani una soluzione per la gestione delle informazioni, un passo avanti nella più volte criticata tutela della privacy.

 

[A cura di Mauro Notarianni]