Google aggiorna Google Reader, ma non tutti sono soddisfatti

di |
logomacitynet696wide

Mountain View ha aggiornato il popolare lettore di feed, integrandolo con Google+ ma sacrificandone le funzioni sociali indipendenti. Le attese novità non sono piaciute però a tutti.

Dopo l’annuncio della scorsa settimana, Google ha finalmente aggiornato Google Reader, il più popolare lettore di feed online disponibile. Come per le altre Google Apps, il restyling grafico allinea l’applicazione a Google+, con la stessa interfaccia minimalista e sobria, abbandonando l’ormai stantio design lanciato, praticamente, al momento del debutto.

La novità maggiore riguarda però l’integrazione funzionale con lo stesso Google+: Mountain View ha infatti eliminato tutte le funzioni sociali già presenti su Reader, sostituite dagli omologhi di G+. Il “mi piace” viene sostituito dal tasto +1; i “condividi” e “condividi con nota” lasciano spazio al condividi su Google+. Sparisce anche la sezione degli elementi condivisi e non sarà più possibile seguire altri utenti direttamente da Reader.

La scelta di Google è più che comprensibile, vista la volontà mai nascosta della grande G di integrare al massimo i suoi servizi con il suo social network; in questa prospettiva Reader appariva un prodotto a sè fuori luogo nell’economia complessiva dei servizi di Google.

Nonostante tali considerazioni sembrerebbe che la decisione di rendere Google Reader più dipendente da Google+ non sia piaciuta ad un gruppo di utenti affezionati alla vecchia versione del feed reader, che hanno già espresso il loro disappunto online. Per provare le nuova versione di Google Reader è sufficiente seguire questo link.