Google progetta un’automobile che si guida da sé

di |
logomacitynet696wide

Google annuncia lo sviluppo di un’automobile capaci di guidarsi da sé. La Google Car ha già percorsa 140 mila miglia nei dintorni di Mountain View basandosi sul database della Grande G.

In un post sul blog ufficiale Google ha annunciato la sua ultima innovazione. Questa volta non si tratta di un servizio online o un nuovo algoritmo del motore di ricerca, ma di qualcosa di molto più concreto. 

A ben vedere nemmeno una vera novità: da molte settimane per le strade limitrofe a Mountain View hanno circolato delle speciali Toyota Prius, particolari per il fatto di guidarsi… da sé. Grazie ad una serie di sensori al laser e telecamere, collegati all’immenso datacenter di Google, la grande G è riuscita sviluppare un sistema di guida automatico, istruito e installato sulle Prius.

Con un autista sempre presente in caso di necessità, le automobili hanno già percorso circa 140 mila miglia per le strade della Silicon Valley. Google ha annunciato la volontà di proseguire lo sviluppo di tale tecnologia, che ritiene fondamentale per la sicurezza sulle strade, e per l’ottimizzazione dei consumi, favorendo anche il car sharing (sebbene in questo caso ci riesce più difficile contestualizzare la tematica).

Proprio durante il recente evento Think With Google, si parlò en passant della possibilità che Google potesse sviluppare un automobile in grado di guidarsi da sé; dopo pochi giorni ecco arrivare la conferma ufficiale, che dimostra quanto prema alla grande G uno sviluppo innovativo a 360 gradi.