Google Desktop esce dalla fase beta (per Windows)

di |
logomacitynet696wide

E’ pienamente funzionante e scaricabile per chi usa Windows, il motore di ricerca entra nel PC e grazie ai plug-in che ognuno può scrivere, si arricchisce di nuove funzioni.

Dal suo esordio dello ottobre scorso Google Desktop aveva fatto parlare molto di sè, ma si trattava ancora di una soluzione beta, ora l’applicativo (723 KB) di Google diventa ufficiale.

Attualmente disponibile solo per piattaforma Win XP o Win 2000 SP 3+, funziona subito all’avvio del PC e cerca oltre che sul web anche all’interno dell’hard disk, cerca su vari browser (Internet Explorer, Netscape, Mozilla e Firefox) e nella posta (Outlook Email, Outlook Express, Netscape Mail, Thunderbird), cerca dentro ai PDF, dentro i file Office, dentro all’IM di AOL, cerca immagini, video, musica ma grazie a speciali plug-in creati da qualunque sviluppatore l’evoluzione non può essere prevedibile.

Non è ancora chiaro se a Mountain View siano seriamente intenzionati a rilasciare oppure no in futuro Google Desktop per Mac.