Google, nuove opzioni per le ricerche online

di |
logomacitynet696wide

La grande G presenta nuove funzionalità  per le ricerche online, per aumentare l’efficacia del motore di ricerca restituendo agli utenti ciò che cercano in maniera più accurata e raffinata.

Si è da poco tenuto Searchology, evento organizzato da Google in cui la società  ha presentato alcune novità  riguardati il suo motore di ricerca e le nuove e future opzioni offerte agli utenti.
Gli sforzi della società  di Mountain View si sono concentrati nel rendere le ricerche su Google più puntuali e specifiche, consentendo di raffinare le proprie richieste e ridimensionare l’insieme di risultati a seconda della esigenza specifiche.

Tali filtri sono disponibili sulla barra superiore aggiuntiva alla voce “show options”. Al momento, infatti, Google ha reso le nuove funzionalità  disponibile solo per le ricerche su Google.com.

Grazie alle nuove funzionalità , gli utenti possono organizzare i risultati delle ricerche secondo vari criteri:
 
Mostra solo pagine con un determinato tipo di contenuti: limita i risultati della ricerca, mostrando solo video o forum o recensioni. Ad esempio, se state cercando un film o un romanzo, potrete dire al motore di restituirvi solo risultati relativi alle recensioni o, ancora, solo pagine che includono un video.
 
Visualizza ricerche correlate: con questa funzione si può visualizzare una lista di ricerche correlate a quella che si sta compiendo o visualizzarne una rappresentazione grafica, usando la funzione Wonder Wheel.
 
Ordina per data: si tratta di un’opzione grazie a cui è possibile chiedere al motore di restituire solo i risultati più recenti, limitandoli alle ultime 24 ore, alla settimana o all’anno prima.

Questa principali novità  sono illustrate in questo video dimostrativo:

Google ha poi introdotto la possibilità  di utilizzare degli “snippet” più ricchi da parte dei webmaster, per inserire informazioni aggiuntive direttamente nei risultati di ricerca.

Infine è stato presentato in anteprima il nuovo servizio Google Squared che si propone di restituire agli utenti non semplici risultati web, ma dati, analisi aggregate e informazioni statistiche, raccolte direttamente dalla rete. Una sorta di risposta a distanza all’imminente Wolfram Alpha.
Squared sarà  accessibile alla fine del mese sui Labs di Google.