Google, ricerca immagini Creative Commons

di |
logomacitynet696wide

Nuova funzionalità  del motore di ricerca per trovare immagini sottoposte alla licenza CC di Lawrence Lessig. In questo modo si possono utilizzare in maniera più trasparente, condividere e, quando la licenza lo consenta, anche modificare.

Si cerca una immagine per lavoro o anche per gioco. La si trova grazie a Google. E poi cosa succede? In realtà  quasi mai niente. Però sarebbe meglio muoversi dalla parte “lecita” della rete. E quindi, benvenuto Google Immagini con ricerca per le immagini taggate come Creative Commons.

L’idea dei Creative Commons, cioè la licenza che permette in maniera trasparente e chiara di indicare quale livello di protezione l’autore voglia accordare al frutto del suo lavoro, è una delle soluzioni nate grazie alla rete. L’impostazione di Google permette di approfondire e trovare un buon quantitativo di immagini sottoposte a questo popolare tipo di licenza, come ad altri quali Gnu Free Documentation o nel pubblico dominio.

La praticità  salterà  all’occhio subito per gli esperti che hanno dovuto, nel tempo, utilizzare immagini ricercate su Internet. Ma in realtà , con il passare del tempo e la sempre maggiore “popolazione” della rete, risulta pratica per molti, dato che in futuro potrebbero sempre apparire contestazioni anche quando si usi a “scopo personale” una immagine trovata in rete e magari caricata sul proprio blog. Il servizio di Google viene attivato tramite le modalità  di ricerca avanzata, grazie al campo “Diritti di utilizzo”.