HP all’attacco dei PDA a basso costo

di |
logomacitynet696wide

Anche HP lancia un modello di PocketPC a basso costo. “Ce lo chiede la clientela”. Continua il trend al ribasso del costo dei PDA.

Anche HP aggredisce il mercato dei PDA di fascia entry level. Facendo seguito alla concorrenza in campo PocketPC (rappresentata da Dell e da alcuni produttori coreani e taiwanesi oltre che da Palm con il suo Zire) la società  di Fiorina fa sapere di essere pronta a lanciare anche negli USA un modello da 199$. Si tratta dell’h1935, del tutto simile all’h1945 ma con la metà  della memoria e appena 90 giorni di garanzia.

Un simile modello è già  in vendita in Europa e il suo lancio negli USA fa seguito alla necessità  di fare fronte alle richieste del mercato che dimostra di avere ancora interesse per i PDA purchè abbiano un costo più basso di quello medio proposto dalle grandi case. La conferma arriva dalla stessa HP che sostiene che il lancio di un prodotto a basso costo è la risposta non tanto alla concorrenza quanto alle richieste della sua clientela.

Il nuovo h1935 introduce diverse novità : l’uso di uno slot di espansione SD, PocketPC 2003 e un processore Samsung da 203 MHz invece dell’Xscale di Intel, chip che secondo HP é più veloce dell’Intel a parità  di velocità  in MHz.

Non è chiaro al momento se l’h1935 verrà  commercializzato anche al di fuori degli USA.