HP, nuova strategia per le digicamere

di |
logomacitynet696wide

Hp annuncia che le sue macchine fotografiche saranno costruite da altri. “Nuova strategia per focalizzarsi meglio sul Print 2.0” dice la società  di Palo Alto.

HP cambia strategia per le macchine fotografiche digitali. La società  di Palo Alto, uno dei principali produttori al mondo del settore, specie nel settore delle compatte, ha infatti annunciato che smetterà  di operare in proprio per il design e la costruzione affidandosi a parti terze.

In base a quanto annunciato, quindi, in futuro le macchine fotografiche HP, pur non sparendo dal mercato, saranno realizzate e anche distribuite da realtà  esterne alla società  che, dopo la stipula di un accordo che arriverà  nelle prossime settimane, si occuperanno di gestire il marchio HP nel settore delle digicamere.

HP sottolinea che il mondo della fotografia digitale continua a restare un elemento importante del suo business del settore imaging, ma che affidare all’esterno il compito di disegnare e costruire le sue macchine fotografiche darà  la possibilità  di focalizzare l’attenzione sul futuro della stampa per abbassare i costi di documenti in grandi volumi e sviluppare la stampa via web. Annunciata lo scorso maggio 2007, la strategia HP Print 2.0 si fonda su tre aspetti: realizzare una piattaforma di stampa digitale di prossima generazione, in grado di accrescere la velocità  e diminuire i costi della stampa nei settori commerciali ad alto volume; semplificare la stampa da Web; potenziare le capacità  di creazione di contenuti digitali e la fruizione delle piattaforme di stampa digitale degli utenti finali.

La partnership per la produzione di macchine fotografiche dovrebbe essere concretizzata entro la prima metà  del prossimo anno.