Hp al vertice del mercato asiatico, nonostante l’accordo Ibm-Lenovo

di |
logomacitynet696wide

La casa californiana segna un risultato record nel primo quarto dell’anno, portandosi al vertice delle vendite di Pc nel crescente mercato asiatico. Scavalcando i padroni di casa, vale a dire Lenovo che ha da poco stretto un accordo storico con Ibm, e lasciandosi dietro le spalle anche Dell e tutti gli altri

Segnando un 11,7%, frutto di una crescita del 29 percento anno su anno, Hewlett Packard raggiunge la prima posizione nelle vendite di Personal computer in Asia, superando Lenovo. La casa cinese, fresca dell’accordo con Ibm per l’acquisto del settore Pc di Big Blue (non ancora operativo) si ferma all’11% con una crescita di circa il 20% anno su anno per il primo trimestre del 2005.

Dietro, segue Dell, all’8%. Nel momento in cui Lenovo dovesse sommare perfettamente anche le vendite di Ibm (al 6% circa nell’area), tuttavia, l’azienda cinese ritornerebbe a conquistare la prima posizione.

Le stime delle vendite, che sono state fatte da Idc, ammontano per numero di pezzi venduti nel periodo a circa 8,9 milioni di computer. L’aria asiatica non comprende il Giappone che viene tradizionalmente considerato un mercato a parte dagli analisti. Il periodo conclusosi alla fine di marzo è considerato uno dei meno attivi in assoluto per i mercati asiatici, per via anche delle celebrazioni della fine dell’anno.