HyperLAN 2, ovvero FireWire senza fili

di |
logomacitynet696wide

Ericsson ha dimostrato con successo le tecnologie wireless compatibili con FireWire, per un futuro networking sempre più veloce e “on the air”.

HyperLAN2 è il nome dello standard per le comunicazioni wireless in rete locale ad alte prestazioni, probabilmente uno degli standard con cui dovremo fare i conti in un prossimo futuro.
Ericsson, da sempre in prima linea sulle soluzioni wireless via trasmissioni radio, ha prodotto una serie di prototipi di schede funzionanti con tale standard, mostrando le capacità  potenziali di una LAN basata proprio su HyperLAN2. Il primo elemento di interesse è nella velocità  della trasmissione, fino a 54 Mbps, 5 volte più veloce di Airport e di una ethernet standard, la metà  di una rete FastEthernet (ma eliminando le problematiche relative all’installazione di una rete interamente Classe 5). Anche la frequenza di trasmissione è più elevata, posizionandosi a 5 Ghz e beneficia del DSF (Dynamic Frequency
Selection), una tecnologia che semplifica enormemente la gestione e l’espandibilità  di una rete wireless, potendo inserire in qualsiasi momento un nuovo dipositivo che automaticamente si vedrà  assegnata una frequenza di lavoro, variabile e non sovrapposta a quella di altri dispositivi.
Lo standard HyperLAN2 è compatibile, oltre che con reti ethernet, anche con lo standard FireWire, possibilità  che ne aumenta enormemente le potenziali applicazioni.
Ericsson ha mostrato, durante il test, i prodotti con cui sarà  presente sul mercato: PC Card assolutamente standard, sia per le stazioni di ricezione che per le stazioni fisse, in pratica una soluzione molto simile a quella di Apple con AirPort. Cosa augurarsi? Che prossimamente gli slot AirPort dei nostri mac siano già  predisposti ad accogliere anche un’eventuale schedina ericsson HyperLAN 2, ma su questo molto lavoro dovrà  essere svolto da Ericsson, con il giusto connettore per l’antenna e le corrette dimensioni in altezza, poi saremo liberi di scegliere uno standard o l’altro, oppure entrambi.