IBM investe ancora sul processore Cell

di |
logomacitynet696wide

Nuovi investimenti sulla famiglia di processori a suo tempo rifiutata da Apple ma adottata da Sony e da alcuni produttori di dispositivi scientifici’€¦

Con un investimento di 3,8 milioni di dollari e l’assegnazione di 5 suoi specialisti, IBM ha insediato il ‘Future Technology Solution Design Centre’ presso la Purdue University di Indianapolis, con l’obiettivo di sviluppare prodotti e applicazioni basati sul Cell.

Chip molto avanzato, frutto del lavoro congiunto tra IBM, Sony e Toshiba, il Cell può avere un massimo di 9 core di processori e operare fino a 5GHz di velocità . Le sue capacità  nell’elaborazione di grandi quantità  d’€™informazioni lo rendono un prodotto interessante non solo per il mondo ludico (Cell è il processore usato sulla PlayStation 3) ma anche per l’€™area scientifica. Presso la Mayo Clinic, ad esempio, è stato sviluppato un sistema che analizza e confronta rapidamente le immagini di una risonanza magnetica tridimensionale per valutare l’€™efficacia delle terapie contro il cancro.

Questo processo comparativo, che richiedeva in precedenza sette ore di tempo, oggi può essere eseguito in sette minuti o meno, utilizzando un sistema basato su Cell. I processori Cell potrebbero essere utilizzati in applicazioni che richiedono l’€™elaborazione e la condivisione di grandi quantità  di dati, in particolare per le immagini. Prodotti basati su Cell, per esempio, sono stati sviluppati per l’€™utilizzo in sonar e radar.

[A cura di Mauro Notarianni]