IBM si ispira ai mattoncini Lego per i suoi Raid Ice Cube

di |
logomacitynet696wide

Il concetto sviluppato da IBM sembrerebbe proprio derivare dei creativi mattoncini nordeuropei, che tanto piacciono ai bambini da decine di anni.

Big Blue, come confidenzialmente viene definita la IBM, per il suo progetto Ice Cube (che non ha nulla a che fare col noto rapper, amante del Mac) ha immaginato la modularità  del sistema di immagazzinamento dei dati.
In tagli da 1,2 Terabyte i blocchi di memoria sono cumulabili o scomponibili per raggiungere un totale di 32 TB.
Ogni “mattone” contiene 12 hard disk da 2 pollici e mezzo.
Si tratta di una modularità  RAID su tecnologia iSCSI che viene raffreddata esternamente a liquido ma che rinfresca i “mattoncini” attraversandoli.
A quando il castello o la nave pirata marchiata IBM?