IDF: doppia scheda grafica e più autonomia

di |
logomacitynet696wide

Nelle prossime edizioni di Centrino 2 l’utente potrà  scegliere di lavorare con una delle due schede video inserite nel portatile: una dedicata per giochi e massime prestazioni 3D e una integrata Intel per lavorare e risparmiare energia.

Dadi Perlmutter, executive vice president e general manager della divisione Mobility di Intel, ha mostrato al pubblico dell’Intel Developer Forum un portatile Sony dotato di due schede grafiche: una dedidata realizzata da NVidia e una integrata di Intel. La nuova tecnologia sviluppata da Intel permette all’utente di disattivare la scheda video più potente direttamente dal sistema operativo per risparmiare così preziosa carica della batteria.

In pratica quando sono necessarie prestazioni grafiche superiori è possibile utilizzare la più potente e anche più esigente in termini di consumi scheda video dedicata. Viceversa per le applicazioni office e i software che non richiedono grafica 3D avanzata, l’utente può disattivare la scheda video dedicata e attivare quella integrata. Nella dimostrazione condotta da Perlmutter all’IDF il portatile Sony ha registrato consumi di energia paria a 25 Watt con la scheda video dedicata in funzione, mentre l’assorbimento si è ridotto di circa 9 Watt, toccando i 15-16 Watt di consumo, lavorando con la scheda video integrata Intel. Il dirigente di Intel ha dichiarato che il risparmio energetico conseguito può aumentare l’autonomia fino a un massimo di un’ora. La tecnologia sarà  integrata in un nuovo aggiornamento della piattaforma Centrino 2.