IPhoto, ora è possibile ordinare in Italia le stampe con Apple e Kodak

di |
logomacitynet696wide

Arriva anche in Europa la stampa di foto usando iPhoto. Attivato il servizio i collaborazione con Kodak. Ecco i costi per l’Italia e come funziona il servizio.

Apple ha abilitato il servizio di stampa di foto anche per l’Europa. La notizia, confermata in serata ufficialmente anche da Apple, è stata segnalata alla redazione di Macity e verificata anche dalla nostra redazione che nel corso del pomeriggio ha potuto constatare come i bottoni “Ordina Stampe” e “Ordina raccolta” posti in calce alla finestra di iPhoto hanno cominciato a reindirizzare al sito dedicato all’ordine via Internet di immagini.

Si conclude così un’attesa durata più di due anni dal momento in cui il servizio venne lanciato per la prima volta, contestualmente alla presentazione di iPhoto, sul territorio americano. Era il gennaio del 2002 e da allora gli utenti del mercato europeo hanno incessantemente e spesso a gran voce (anche con raccolte di firme) richiesto l’esportazione di questa utile funzionalità  che permette di ordinare non solo la stampa di singole immagini ma anche di organizzare vere e proprie raccolte, commentarle con testo, e ottenere album rilegati.

Ma come funziona e quanto costa il servizio per il nostro mercato?

La procedura per accedere al servizio è piuttosto semplice.
Si selezionano una o più foto all’interno dell’applicazione e si preme il bottone “Ordina stampe”.

A quel punto, se si è connessi ad Internet, comparirà  una finestra che ci chiederà  di registrarci a 1-Click, il servizio che consente di usare il sistema di e-commerce di Apple. Una volta registrati (servono indirizzo e carta di credito), si avrà  la possibilità  di inoltrare l’ordine.

Le foto possono essere ordinate in vari formati, da 10×15 a 20×30, e in quantità  che vanno da 1 a 999. Il sistema, una volta introdotte le quantità  e la “qualità ” della foto, si preoccuperà  di fare il calcolo, sommando automaticamente i prezzi delle singole immagini a quello della spedizione.

La stessa cosa accadrà  per l’album fotografico per il quale sarà  anche possibile scegliere una tipologia (ad esempio: annuario, raccolta, racconti, ecc. ecc.) e un colore di copertina.

Per quanto riguarda i costi (quelli indicati sono più IVA), come accennato, variano a seconda del formato delle foto (si va da 0,33 centesimi di euro per le 10×15 fino a 2,49 euro per le 20×30); gli album costano 24,99 euro (10% di sconto per oltre 30 album).

La spedizione delle foto costa 2,99 (fino a 20 immagini), 4,99 fino a 50 immagini, 5,99 (da 51 fino a 999 immagini). La spedizione degli album costa invece 7,99 euro l’uno, senza nessun bonus per invii multipli (10 album, ad esempio, costano 79,99 euro di spedizione).

Tra gli altri dettagli da segnalare il fatto che la stampa in Europa come negli USA è a cura di Kodak.

Paiono dunque del tutte infondate le voci secondo cui Apple sarebbe stata costretta ad affidarsi a service differenti per il vecchio continente.
Apparentemente Cupertino potrebbe avere trovato accordi su base nazionale (le stampe italiane vengono fatte in Italia, quelle tedesche in Germania), almeno a giudicare dai tempi di consegna: 2 giorni per le singole stampe e 3/4 giorni per gli album.

Per poter usufruire del servizio è necessario avere a disposizione iPhoto 4, parte di iLife ’04 o in bundle con le macchine più recenti.

iphoto stampe anche in Italia