ITC esamina le rivendicazioni di Apple contro Motorola

di |
logomacitynet696wide

L’International Trade Commission ha comunicato di aver iniziato le procedure di verifica richieste da Apple nella causa intentata contro Motorola per la presunta violazione di alcuni brevetti concernenti il mutitouch e l’interfaccia utente.

Come probabilmente sapete i principali produttori di telefoni cellulari e smartphone sono tutti in causa tra loro. Tra le tante denunce e contro-denunce quelle in corso tra Apple e Motorola: finiti i tempi del PowerPC, degli annunci congiunti e della collaborazione ai tempi del ROKR (telefono al quale la società della mela non ha mai realmente creduto), la casa delle alette ha denunciato qualche mese addietro Apple per la violazione di alcuni brevetti che hanno a che fare con iPhone, iPad, iPod iTouch e addirittura tecnologie usate nei Mac (questi ultimi utilizzerebbero presunti brevetti di proprietà Motorola). Apple per tutta risposta ha contro-denunciato Motorola per la violazione di alcuni brevetti concernenti il multitouch e l’interfaccia utente.

L’International Trade Commission ha ora ufficialmente comunicato di aver iniziato le procedure di verifica richieste da Apple. I telefoni “incolpati” di usare illegalmente le tecnologie made in Cupertino sarebbero tutti gli smartphone Motorola al momento presenti sul mercato. Apple cita i brevetti 7.479.949 (tecnologie e metodi per identificare il contatto con il touchscreen), 6.493.002 e 5.838315 (altri brevetti riguardanti il touchscreen e la GUI) e ha richiesto (come da procedura) la cessazione delle importazioni dei dispositivi Motorola che fanno uso delle tecnologie contestate.

[A cura di Mauro Notarianni]