I Netbook cominciano a spostare anche nel mercato dei processori

di |
logomacitynet696wide

Il mercato dei processori premia Intel e punisce Amd. Il colosso di Santa Clara nel trimestre di settembre erode mercato alla rivale di sempre. “Merito dei Netbook dove Intel domina con gli Atom”, dice una società  di analisi.

I netbook cominciano a spostare gli equilibri anche nel campo dei microprocessori. La rilevanza di questa nicchia di mercato traspare dai dati dello scorso trimestre fiscale nel corso del quale Intel ha guadagnato terreno nei confronti della rivale di sempre, Amd.

In base alle informazioni raccolte da iSuppli, il colosso di Santa Clara sarebbe cresciuto dell’1,7%, una percentuale molto simile a quella che ha perso Amd (-1,8%). La società  di analisi attribuisce il passo avanti di Intel proprio ai portatili di fascia bassa, gli stessi cui appartiene, ad esempio, l’Eee Pc. In questo settore Intel domina praticamente incontrastata con il suo Atom mentre Amd non ha alcun prodotto con le stesse caratteristiche.

Un altro fatto che ha inciso a favore di Intel è la crescita costante del mercato del portatili in tutta la sua estensione. Per la prima volta, dice Mercury Research, le vendite di chip per laptop hanno superato su scala mondiale i processori per desktop. Ed Intel, come noto, ha fatto dei processori per portatili il suo caposaldo di mercato.

Intel nel trimestre concluso a fine settembre ha raccolto l’80,4% del mercato delle Cpu per computer, Amd solo il 12,1%.

Il mese in corso rappresenterà  un banco di prova importante per il testa a testa tra Intel e Amd. La società  di Otellini presenterà  i primi Core i7, la rivale ha già  cominciato a distribuire ai suoi partner i processori Shangai, i primi costruiti con circuiteria da 45 nanometri con il suo marchio.