I Peanuts sbarcano su iTunes

di |
logomacitynet696wide

Le prime due puntate gratuite e poi tutta la prima stagione per 7,99 dollari (un totale di 20 episodi). I video realizzati dagli animatori con Flash per rispettare la caratterizzazione degli originali. Disponibile solo negli Usa.

Negli Stati Uniti, in piena corsa per la presidenza, è sbarcato Charlie Brown insieme a Linus, Snoopy e Lucy. Con tutto il resto della banda dei Peanuts, la famosa strip di Charles Schulz, il primo dei “webpisodes” in vendita attraverso l’iTunes Store statunitense è dedicato alla campagna elettorale di Linus per la presidenza della sua scuola. Il programma? “Nella mia amministrazione, i bambini saranno bambini e gli adulti saranno adulti!”.

Realizzato utilizzando Flash e con una nuova colonna sonora e doppiaggio (in realtà  rispettosi degli speciali che vennero fatti anni addietro, quando era ancora vivo Charles Schulz), le clip sono realizzate da Motion Comics per la Warner Bros.

L’esperimento di portare di nuovo i Peanuts alla ribalta, otto anni dopo la scomparsa del loro ideatore, è stato compiuto con la collaborazione dei familiari di Schulz e la “benedizione” di Jeannie Schulz, vedova di Sparky.

La computer grafica e l’animazione troppo sofisticata non sarebbe stata in linea con il segno grafico essenziale e quasi infantile dei Peanuts. Per questo Motion Comics, che ha già  realizzato versioni animate di Batman, Superman e dei Watchmen, ha scelto di realizzare le clip con una tecnica da “vecchia animazione”, basandosi su Flash appunto.

“In qualche modo – ha commentato sorridendo Jeannie Schulz – sono quasi contenta che Sparky non sia vivo per vedere tutto questo. Ma anche se non avrebbe capito il motivo per cui la gente avrebbe voluto vedere le animazioni sui propri telefoni (gli iPhone, Ndr), avrebbe certamente capito il bisogno delle storie e di raccontarle”.

Non è possibile tentare di cambiare lo stile e lo spirito dei Peanuts se si vuole raggiungere il risultato di farne rivivere il fascino. Dal primo episodio a disposizione sullo store americano, Motion Comics ha colto decisamente nel segno.