I prossimi OLED di Sony e Toyota

di |
logomacitynet696wide

Le due mega-aziende hanno creato da tempo una joint venture chiamata ST-LCD che ora si focalizzerà  massicciamente sui display di tipo OLED oltre alla produzione degli LCD tradizionali su grande scala.

Sony aumenta gli investimenti nella ST-LCD che gestisce a metà  assieme a Toyota: 9 miliardi yen (circa 64,5 milioni di euro) è l’iniezione di denaro proveniente dal colossso multimediale nipponico per aggiornare ed adeguare le strutture aziendali ad una maggiore produzione di OLED – Organic Light Emitting Diode.

Sony si prepara così all’introduzione di massa degli OLED a matrice attiva con sistema proprietario “Super Top Emission” sempre più richiesti dai consumatori hi-tech, in primavera gli stabilimenti ST-LCD sforneranno gli OLED a partire dai modelli da 2 pollici di diagonale, la tipica misura per le fotocamere ma adattissima anche ai telefoni cellulari evoluti, con 300.000 esemplari.

Abbiamo più volte ricordato come gli OLED oltre ad un’efficienza migliore degli LCD portano in dote un minor consumo energetico ed una leggerezza maggiore.

Inizialmente Sony si era detta interessata agli OLED di grandi dimensioni (mostrando un 24″ già  nel 2001) ma invece ora sembra puntare sulle misure piccole.