Ibm entra nel mercato dei Tablet all’ultimo minuto

di |
logomacitynet696wide

Big Blue, che ha appena avviato la cessione la sua divisione di Personal Computer alla cinese Lenovo (ma ci vorranno ancora alcuni mesi prima che l’accordo sia effettivo) si leva la soddisfazione di lanciare uno degli ultimi modelli totalmente “made in Usa” dei suoi ThinkPad. E questa volta si tratta di un tablet.

Si chiama Ibm ThinkPad X41 Tablet PC ed è, da un certo punto di vista, il canto del cigno per l’azienda che nel 1981 ha inventato (e registrato) il nome Personal Computer, cioè Pc. Si tratta di un Tablet Pc, vale a dire di un personal computer portatile utilizzabile con penna digitalizzatrice e senza tastiera, che peraltro come si vede dalle immagini è disponibile e “ripiegabile” al di sotto del corpo del ThinkPad.

Il modello non è stato ancora annunciato ufficialmente, per quanto vi sia sul sito di OnTheRun un ampio reportage fotografico. Le caratteristiche tecniche prevedono la presenza di Bluetooth e doppia antenna WiFi per le connessioni senza fili.

Lo stile e il design sono sempre quelli classici della linea di portatili di Ibm, vale a dire nero notte con finiture scalettate. Dal punto di vista tecnologico non sono ancora chiare quali siano le caratteristiche. Probabilmente, si tratta di una architettura Centrino basata su Pentium IVM e circuiti per il risparmio energetico del processore.

ibm tablet