Il 2% degli utenti Internet naviga con un dispositivo mobile Apple

di |
logomacitynet696wide

Secondo gli ultimi dati di NetMarketShare iOS passa per la prima volta quota 2% nell’uso su Internet. La performance el sistema operativo mobile segnata da record clamorosi in alcuni paesi come Australia e Regno Unito. A Singapore quasi il 10% usa iPod, iPad o iPhone per andare in Internet. Continua intanto lo scivolamento inarrestabile di Internet Explorer mentre Windows per la prima volta scende sotto il 90% del mercato.

iOs ha raggiunto e superato quota 2% di utilizzo quando si tratta di dispositivi connessi ad Internet. Lo “scollinamento” è avvenuto nel corso del mese di gennaio secondo NetMarketShare, una società che traccia l’andamento di sistemi operativi e browser in rapporto al mondo della rete.

iOS ha conquistato, secondo quanto si legge dai grafici, il 2,05% degli utilizzatori di Internet, una percentuale largamente superiore all’1,69 del mese di dicembre e più di tre volte la percentuale che aveva nel corso del mese di marzo (0,62%). Il mercato a maggior percentuale è Singapore dove naviga su Internet con un iPhone, un iPad o un iPod touch quasi il 10% (9,98% per la precisione) delle persone connesse; elevatissima anche la percentuale degli Australiani collegati con un dispositivo Apple (5,6%), Regno Unito (5,1%) e Stati Uniti (3,4%). Il rilevante mercato Giapponese fa segnare una media del 3,82% e la vicina Svizzera del 3,52%. L’Italia è leggermente sotto la media mondiale (1,88%).

Safari, grazie alla performance di iOS, arriva al 6,30% del mercato totale di Internet mettendo a segno il suo record storico. Va bene anche Mac Os (5,25%) che però resta dietro al suo massimo recente (5,33%) toccato nel marzo dello scorso anno.

Da segnare la discesa sotto quota 90% per la prima volta di Windows (89,70) e l’inarrestabile discesa di Internet Exlorer che ora è al 56%, oltre 4 punti percentuali in meno dello scorso mese di marzo. Stabile Firefox (22,75%) mentre a beneficiare della costante erosione della quota di mercato di IE è Chrome che passa per la prima volta il muro del 10% (10,7%).

Grazie della segnalazione ad Oscar