Il 750CX candidato come miglior processore

di |
logomacitynet696wide

Il 750CX, il processore montato negli ultimi iBook è candidato nella categoria “Best PC Processore” dagli editori di Microprocessor Report. La prova che IBM è ancora in grad

La “MicroDesigen Resource”, la casa editrice di “Microprocessor Report”, ha annunciato i finalisti per il secondo premio annuale “Analyst Choice”. Il G3 di IBM più recente, il 750CX, è stato selezionato nella categoria “Best PC Processor”, insieme all’Athlon di AMD, al Duron di Amd e al Pentium 4 di Intel.
I vincitori verranno selezionati il 18 gennaio a San Jose (California).
Il 750CX è il processore che attualmente viene impiegato negli iBook e che può funzionare a velocità  comprese tra i 350MHz ed i 550MHz. Caratteristica interessante di questo processore è il suo basso consumo rispetto a processori concorrenti di categoria equivalente. Il 750CX è, inoltre, il primo PowerPC a disporre di una cache di 256Kb di secondo livello.
La “nomination” suscita speranza in ambiente Mac perchè è la prova che IBM è ancora in grado di realizzare prodotti di grande rilievo anche nel settore PPC e quindi di dare un enorme contribuito alla sviluppo della piattaforma.
Nei giorni scorsi si sono diffuse indiscrezioni sulla possibilità  che sia proprio un successore di PPC 750CX, per la precisione il PPC 750CXe, a dotare i nuovi PowerBook che con buona probabilità  verranno rilasciati a San Francisco