Il Coo di Mozilla: Jobs è duopolista

di |
logomacitynet696wide

Il Coo del progetto Mozilla accusa Steve Jobs: “pensa al mondo di Internet come un universo duopolistico ma si sbaglia”. Nel mirino le dichiarazioni del keynote alla WWDC dove il Ceo di Apple ha ignorato Firefox.

Apple rappresenta il mondo di Internet in maniera non accurata e pensa di instaurare un dupolio nei browser. Le accuse all’indirizzo della Mela e, soprattutto, del suo Ceo sono contenute in un blog di John Lilly, Coo (Chief Operative Officer) del progetto Mozilla.

A suscitare i mugugni di Lilly, il recente discorso inaugurale della WWDC nel corso della quale Jobs ha presentato un mondo Internet spaccato in due per quanto riguarda l’uso dei browser, da una parte Internet Explorer e dall’altra Safari la cui percentuale, spera Jobs, è destinata a crescere grazie al rilascio della versione Windows.

“Non si tratta di una rappresentazione casuale – dice Lilly – nulla è casuale quando si parla di Jobs. Questo è il mondo in cui Apple pensa che debba essere il mondo di Internet, un universo duopolistico. Questo non solo è sbagliato perché in realtà  oggi sulla scena ci sono Firefox e altri contendenti, ma è anche irriguardoso nei confronti di questi altri contendenti”. Secondo Lilly, d’altra parte, il mondo di Internet è giusto che non sia schiavo di un duopolio. “IL controllo di poche società  su un mercato – dice Lilly – è quanto di peggio ci possa essere per la gente”.

Per questo il Coo di Mozilla accoglie con favore Safari per Windows: “la scelta è una cosa buona e noi lo abbiamo sempre sostenuto, come abbiamo sostenuto per prima cosa che Internet appartiene alla gente e non alle grandi società  e non ci siamo preoccupati mai della percentuale di mercato di Firefox a spese del fatto che Internet deve restare libero come libera deve essere una pubblica risorsa. Il mondo i cui Jobs vede le cose è datato e non positivo per il web. Per altro verso – chiude Lilly – non è molto probabile che un mondo a due sia l’orizzonte che ci attende”