Il Giappone dice no alla tassa iPod

di |
logomacitynet696wide

In Giappone un comitato dice no alla tassa su iPod. Sconfitte le case discografiche.

Il Giappone boccia la tassa su iPod. A dire no alle richieste dei discografici è stato un comitato che ha preso in esame la proposta.

Secondo quanto riferisce l’€™agenzia Reuters tra i fattori che hanno determinato il ‘€œno’€ alla tassa su iPod, c’€™è stata la scelta dei membri della commissione, che invece che essere formata da rapresentanti dell’€™industria, come accade spesso nel paese asiatico, è stata formata da docenti universitari ed esperti di copyright.

Le case discografiche chiedevano che sull’€™iPod (e sugli altri player musicali) fosse imposta una tassa, simile a quella in vigore in altri paesi (come l’€™Italia) ma applicata sulla base del costo di vendita.

Il dibattito sulla vicenda è durato un anno ed è stato seguito con grande interesse e preoccupazione dell’€™opinione pubblica.