Il PowerBook 12″ soffre l’aria di montagna?

di |
logomacitynet696wide

Uno dei primi nuovi PowerBook 12″ portati ad alta quota ha dei problemi di funzionamento: un caso o una limitazione generalizzata?

Un felice utente statunitense di un nuovo PowerBook G4 con display da 12 pollici ha voluto portare (per motivi che non ci sono noti) il proprio portatile sul monte Tahoe, che sta tra il Nevada e la California, a circa 1.900 metri sopra il livello del mare.

Dopo circa un quarto d’ora d’utilizzo la zona dell’hard disk (un Fujitsu da 40 GB) è diventata molto calda e uno sgradevolissimo rumore gli ha fatto presagire che qualcosa non funzionava più bene.

Stranamente la ventola interna si è avviata quasi subito dopo il primo avvio.

Ha tentato il riavvio diverse volte ma il malfunzionamento era evidente e ripetuto, una volta ritornato a casa a San Francisco (dove al massimo si sale sui rinomati dossi cittadini) il computer ha ripreso a funzionare perfettamente.

Le specifiche tecniche dell’hard disk e del PowerBook li danno entrambi per funzionanti correttamente fino a 3.000 metri d’altezza.

Apple sta investigando il problema nei suoi forum tecnici.
I nostri lettori che abitano o frequentano località  di montagna sono invitati a farci conoscere la loro esperienza!