Il Wireless Intel non parla con Apple

di |
logomacitynet696wide

C’è anche Intel nella sempre più affollata arena dei produttori di dispositivi di comunicazione senza fili. Sarebbeuna buona notizia per chi ha sempre creduto che le reti wireless sono il vero futuro, ma c’è un ma: lo standard di Intel non è compatibile con quello ormai molto diffuso denominato 802.11B e utilizzato, tra gli altri, da Apple con il suo Airport. Intel infatti aderisce ad una altro gruppo di produttori, che include Motorola e Proxim Tehcnologies, che supporta uno standard denominato HomeRF. Ad aggiungere confusione a confusione Intel supporta, anche se solo parzialmente, 802.11B nelle reti aziendali. Insomma, davvero un bel problema per gli utenti che invece di semplificarsi la vita se la vedono sempre più complicare.

RTF D{rtf1macdeff2 {stylesheet{sbasedon222snext0 Normal;}}paperw11900paperh16840margl1417margr1417margt1701margb1701deftab709widowctrlftnbj sectd linemod0linex0cols1endnhere pardplain ldblquote Il mercato del networking wireless – dice Karuna Uppal del Yankee Group – la gente sar’88 estremamente confusa. Quando i nuovi prodotti di Intel saranno in circolazione e quando questi saranno adottati da un certo numero di produttori di PC ci vorranno milioni di dollari per aiutare la gente ad orientarsirdblquote . Il rischio ‘8f che i consumatori saranno costretti a controlare le scatole e i logos e magari a leggere accuramente le istruzioni per capire se stanno comprando il prodotto giusto per la loro rete.par pard Ma dei due standard, 802.11B e HomeRF, quale sopravviver’88 al mercato? Per Karuna Uppal non ci sono dubbi: ldblquote Il vincitore sar’88 802.11B. Intel inizialmente avr’88 grande attenzione per la sua capacit’88 di catalizzare lrquote interesse dei media, ma alla fine sar’88 il suo avversario ad imporsti sul mercatordblquote .par pard Le specifiche tecniche sembrano dare ragione ad Uppal. HomeRF ha una portata di solo 2 Mbit al secondo contro gli 11 Mbit di 802.11B. In pratica ‘8f appena sufficiente per una rete casalinga con due o forse tre dispositivi collegati. I dispositivi come Airport, invece, sono in grado di supportare anche il traffico di piccole reti aziendali e scolastiche. In agigunta a ci’98 non bisogna dimenticare che 802.11B conta s