Il capo del team semiconduttori lascia Apple

di |
logomacitynet696wide

Dan Dobberpuhl, capo del team che in Apple studia i processori per i prossimi dispositivi da tasca, ha lasciato Apple. Era stato il fondatore di PASemi ed è considerato uno dei più grandi esperti nelle tecnologie ARM.

Anche Dan Dobberpuhl, fondatore di PASemi e da qualche tempo parte del gruppo che internamente ad Apple lavora ai semiconduttori che dovrebbero essere alla base dei prossimi dispositivi da viaggio di Apple, ha lasciato Cupertino. A riferire la partenza di Dobberpuhl è C/Net in un articolo pubblicato nelle scorse ore.

La perdita del manager, se confermata, sarebbe rilevante per le strategie di Apple. Dan Dobberpuhl non era solo il fondatore di PASemi, la società  che la Mela ha acquistato per dare il via ad un team che potesse internamente disegnare processori studiati ad hoc per dispositivi come iPhone, iPad e iPod, ma ne era anche il leader tecnico e uno dei principali cervelli creativi. Dobberpuhl è stato una delle menti alla base delle tecnologie ARM e uno dei creatori della piattaforma intorno a cui sono costruiti i processori di iPhone e iPad oltre che decine di altri cellulari.

Secondo C/net Dubberpuhl si sarebbe unito a Amarjit Gill e Mark Hayter, altre due eminenti figure di PASemi che hanno fondato una nuova società  denominata Agnilux che starebbe lavorando con Cisco per alcuni nuovi processori a basso consumo. I tre avrebbero lasciato quasi contestualmente Apple diversi mesi fa, Dubberpuhl avrebbe lasciato, quindi, lo scorso anno, forse in autunno o forse anche prima. La ragione per cui il gruppo che Apple aveva acquisito ha deciso di partire per lanciare una nuova avventura non è chiaro, ma C/Net suppone che trattandosi manager abituati a lanciare nuove imprese, lavorando su progetti innovativi e in piena libertà , il loro ruolo subalterno in Apple non fosse loro gradito.

Ricordiamo che iPad è il primo dispositivo con un processore disegnato da Apple anche se non è chiaro se ad esso abbia contribuito o meno il team PASemi. Secondo alcuni osservatori il chip poteva già  essere in fase progettuale quando Apple ha incorporato al società  Dubberpuhl.