Il cellulare Apple solo nel 2009?

di |
logomacitynet696wide

Secondo un analista Apple sta certamente lavorando ad un cellulare con iPod, ma il rilascio non è immminente. Forse si dovrà  aspettare ancora tre anni.

Apple senza alcun dubbio sta lavorando ad un cellulare, ma chi giudica il suo rilascio imminente sbaglia. Questa l’opinione di Shaw Wu, analista di American Technology Research. Il cellulare cui pensa Wu è, ovviamente, il modello intergrato con iPod e iTunes, l’arma finale che dovrebbe “sterminare” la concorrenza di pericolosi avversari come Sony e, all’orizzonte, Nokia.

Secondo l’analista il rilascio dell’iPod cellulare è una logica, quasi inevitabile, conseguenza delle strategie e quindi si farà . Ma chi pensa che la sua presentazione possa avvenire a breve non fa i conti con vari aspetti che ne rivelerebbero lo sviluppo assai prima del lancio. Ad esempio, dice Wu, Apple dovrebbe presentare il disposivo alla Fcc (Federal Communication Commission, l’ente che svolge negli Usa l’omologazione dei dispositivi radio) tre mesi prima per ottenere l’approvazione. Per questo è molto probabile che Apple sia quasi obbligata ad annunciarlo contestualmente alla presentazione della documentazione alla Fcc.

Un secondo problema che Apple non potrà  sottovalutare è l’esigenza di creare un dispositivo integrato con servizi e software. Il che spinge Wu a prevedere che il telefono sarà  presentato al più presto nel 2007 o più probabilmente nel 2008 se non addirittura nel 2009. Nel momento in cui Apple presenterà  il cellulare, sempre secondo Wu, lo farà  lanciando un suo network diventando un Mvno, un Mobile Virtual Network Operator, un operatore di telefonia mobile virtuale.

Questo particolare tipo di gestione prevedere l’acquisto di un servizio di telefonia di un operatore “reale” che verrebbe rimarchiato da Apple senza costringere Cupertino a creare una sua rete telefonica. Questo tipo di servizio in Europa è ormai molto diffuso (sono oltre 200 i Mvno) ma in Italia è, almeno per ora, non previsto dalla legge. Se quindi Apple davvero dovesse decidere di lanciare un telefono legato ad un servizio Mvno l’Italia, a meno di cambiamenti (auspicati da più parti) potrebbe essere esclusa dalla disponibilità  del cellulare con iTunes, il che non sarebbe certamente una buona notizia per Apple, visto che il nostro paese è ai primissimi posti al mondo nella telefonia mobile pro capite, tanto che siamo uno dei pochissimi paesi ad avere più linee telefoniche che abitanti (infanti e disabili compresi).