Il co-fondatore di Hotmail lancia un rivale di Office

di |
logomacitynet696wide

Nell’arena delle applicazioni on-line arriva l’ex proprietario di Hotmail con Live Documents “Made by India”.

Nel settore delle applicazioni da ufficio già  affollata da Microsoft Office, Google Docs e decine di altri prodotti, arriva ora “Live Documents“, prodotto lanciato da Sabeer Bhatia: imprenditore, ex dipendente Apple, co-fondatore a suo tempo di Hotmail (ceduto a Microsoft nel 1997 per la ‘€œmodica’€ cifra di 400 milion di dollari) e attuale Chairman di InstaColl, una start-up indiana fondata con il motto “Made by India” (attenzione: NON “Made in India”) da un gruppo d’€™ingegneri che hanno lavorato in grossi progetti nel campo dell’IT indiano.

Live Documents è una suite da utilizzare on-line alla stregua d’€™applicazioni quali: Word, Excel e PowerPoint. Sono utilizzate tutte le ultime tecnologie web incluse Flash e Flex e le applicazioni possono essere sfruttata da qualunque browser e con qualunque sistema operativo.

A detta della casa produttrice è possibile manipolare file nativi in uno qualunque dei formati Microsoft.

Opzionalmente le applicazioni sono disponibili in versione client-desktop integrabili in Office, offrendo funzioni collaborative e trasformando le applicazioni di ogni singolo computer da statiche in client ‘€œsmart’€ connessi ad Internet semplificando la condivisione dei documenti (più persone possono editare un file contemporaneamente).

Da un punto di vista tecnologico, Live Documents offre un ponte tra il formato proprietario Microsoft e Open Office e mette a disposizione fin da subito varie tecnologie presenti nelle ultime versioni della suite della casa di Redmond: macro, tabelle, stili, connessione a database, formattazione condizionale, anteprime “live” e cosè via’€¦

E’ possibile registrarsi per poi essere avvisati non appena sarà  disponibile una prima release. L’utilizzo di Live Documents è gratuito per uso personale. La prima versione commerciale sarà  fornita alla Aricent, una software company indipendente con oltre 6700 impiegati.

[A cura di Mauro Notarianni]