Il codice di Windows rubato e sparso per la rete

di |
logomacitynet696wide

Secondo alcuni fonti, poi confermate da Redmond alcuni ignoti avrebbero pubblicato in rete parte del codice di Windows 2000, il kernel proprietario di Microsoft evidentemente sottratto in modo illegale alla società  di Redmond

Gli uomini di Bill Gates stanno investigando per capire se veramente parte del più importante asset industriale di Microsoft, il codice del suo sistema operativo, è stato in qualche modo sottratto e messo in circolazione su Internet.

Il rischio, secondo gli analisti, sarebbe quello di facilitare enormemente (se mai ce ne fosse ancora la possibilità ) i malintenzionati che sfruttano le debolezze di Windows per arrecare danni e creare disordini tra gli utenti del sistema della casa delle finestre.

Le possibilità  che questo sia effettivamente successo non sono in realtà  così limitate, dato che da tempo Microsoft ha fatto “vedere” al di fuori dal segreto dei suoi laboratori il codice ad alcuni Stati sovrani che ne avevano fatto richiesta per poter accertarne le componenti e non dare a una azienda nata sotto la sovranità  degli Stati Uniti il completo controllo dei sistemi ad esempio dei sistemi della pubblica amministrazione.

Già  in passato, inoltre, erano circolate voci, confermate parzialmente anche dalla stessa Microsoft, circa “l’irruzione cibernetica” di sconosciuti all’interno dei computer di Microsoft dove sono contenuti parte dei listati del sistema operativo e di alcune versioni di Office per Pc.