Il doppio processore è per (quasi) tutti

di |
logomacitynet696wide

Da PowerLogix una buona notizia per tutti i possessori di vecchi G4, cubi compresi. Arrivano schede a doppio processore fino ad 1 GHz.

Chi ha un vecchio Mac G4 AGP Graphics, Gigabit Ethernet, QuickSilver, Digital Audio e persino un Cubo, ha da oggi la possibilità  di aggiornarli con schede biprocessore.

La disponibilità  di kit di aggiornamento capaci di portare questa categoria di G4 al pari con i più recenti modelli di Apple è stata annunciata ieri da PowerLogix.

Il produttore americano in un comunicato stampa vanta l’economicità  e la praticità  delle nuove schede “L’obbiettivo era quello di contenere i costi – dice Marc Raviel, direttore del settore engineering di PowerLogix – e l’abbiamo raggiunto usando lo stesso schema delle schede a singolo processore ed evitando la memoria cache DDR che non offre alcun vantaggio in termini di prestazioni sulle più economiche SDR”

Secondo PowerLogix le sue schede di aggiornamento rendono i vecchi Mac più veloci degli ultimi modelli rilasciati da Apple, questo grazie all’uso di una cache di terzo livello da 2 MB, il doppio di quella che Apple assegna ai modelli dual da 867 e 1 GHz.

Da notare che per quanto riguarda il Cubo, una macchina che nonostante la morte prematura ha ancora molti fan, PowerLogix raccomanda l’utilizzo di schede di aggiornamento al massimo da 800 Mhz, questo per una limitazione del circuito di alimentazione. “In futuro, quando Motorola renderà  disponibili chip con minore consumo, sarà  possibile realizzare schede di aggiornamento più potenti anche per il Cubo”

Con la scheda di aggiornamento per il Cubo viene anche fornita una ventola aggiuntiva per il raffreddamento che aiuta a mantenere la temperatura all’interno dell’angusto case a livelli accettabili ma che aumenta la rumorosità  della macchina.