Il “falso” Steve Jobs si occupa della 500

di |
logomacitynet696wide

L’abbinamento tra la Fiat 500 e l’iPod suscita l’interesse del “falso” Steve Jobs. Ecco che cosa pensa dell’idea espressa dall’amministratore di Fiat che accosta il player alla vettura appena presentata uno dei bloggers più seguiti dell’universo di Internet.

La Cinquencento è l’iPod di Fiat. L’accostamento, contenuto in una intervista dell’amministratore delegato di Fiat Marchionne, decisamente riuscito in termini di risonanza visto l’impatto che ha avuto su Internet, suscita anche l’attenzione del “falso Steve Jobs”.

Il blogger dal volto anonimo che pretendendo di essere il capo di Apple redige un diario on line con considerazioni che fanno tendenza, prendendo spunto dal mondo Mac (e non solo) si occupa dell’accostamento tra la nuova vettura della società  torinese e il player di Cupertino.
Tradurre il testo, ironico come sempre e con qualche citazione sbagliata, è più inutile che difficile.

Vale solo la pena di citare le considerazioni sulle vetture italiane e la descrizione dello spot che lo stesso Marchionne ha ammesso essere stato ispirato a “Think Different”. Mi piacerebbe – dice il finto Jobs augurando ogni bene a Fiat – che Apple fosse pagata un po’ di più per le idee che altri le rubano”.

Grazie della segnalazione a Rocco Poiago

Nel messaggio anche un link YouTube al filmato pubblicitario della Fiat 500.